Battaggion

Progettazione e costruzione di impastatrici e miscelatori

Battaggion – L’azienda

Battaggion Spa ha fatto della ricerca tecnologica e dell’assistenza al cliente i principi guida della sua storia d’impresa.

Dal 1918, produce impastatrici e miscelatori per i più vari settori di applicazione, servendo il mercato internazionale con soluzioni su misura, dallo studio al progetto, fino alla realizzazione vera e propria della singola macchina o dell’impianto completo. Nella ricerca continua, propria del nostro lavoro, l’arte diventa generare una materia unica e omogenea a partire dalla diversità dei singoli elementi.

Per Battaggion l’arte è la forma più alta di storytelling, una funzione di ricerca, oggi particolarmente orientata all’introduzione delle nuove tecnologie, resa ancor più interessante dal continuo contributo fornito al processo creativo: l’arte, mantenendo la reputazione sociale che le è propria, consente di testare prodotti e linguaggi che hanno potenzialità su altri mercati. La nostra motivazione è oggi proprio questa, e cioè raccontare la nostra storia attraverso il lavoro di un artista che utilizzi nuovi mezzi di comunicazione. Grazie all’iniziativa di Lions questo sarà possibile anche sperimentando il connubio con un artista che ha forti radici territoriali ma con respiro internazionale.



Intervista

Artista abbinato: Lorenzo Lunghi


  • Ogni azienda ha ospitato un giovane artista, che all’interno dello specifico contesto aziendale ha iniziato a ragionare ad un progetto artistico. Cosa significa secondo voi il rapporto tra impresa e arte?

    Rappresenta una collaborazione strategica tra museo e impresa per la promozione e condivisione di creatività, innovazione e progressivo impegno a favore della cultura. L’Arte ispira l’Impresa, L’Impresa fa vivere l’Arte. Consideriamo questa iniziativa un prestigioso progetto culturale per comprendere e promuovere il contenuto educativo dell’arte in grado di ispirare la cultura d’impresa al cambiamento e alle sfide globali.

  • Durante questi mesi siete entrati in contatto con il lavoro di un artista. Quale è stato il primo impatto con l’artista e con la sua modalità di ricerca?

    Siamo convinti che sia necessario rispettare la libertà di espressione, tutto nasce dai principi che caratterizzano l’arte moderna, che pone l’importanza della comunicazione al di là della sua rappresentazione. E la comunicazione implica sempre una dimensione di violenza. Essa deve tentare di penetrare dentro la coscienza dello spettatore, deve catturare la sua attenzione. L’arte contemporanea esaspera questa dimensione, verbale o visiva, che è implicita nel linguaggio.

  • Conoscendo i vostri materiali e il settore in cui si muove la vostra azienda, come vi immaginate che l’artista operi all’interno della vostra azienda?

    Non vogliamo limitare in nessun modo l’espressività dell’artista, l’immaginazione potrebbe solo creare dei limiti, perché condizionata dalla nostra cultura e dalla nostra storia, il nostro contributo è al di là di qualsiasi condizionamento o struttura.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci per ottenere informazioni, ti ricontatteremo al più presto.

Contattaci